“Nuraghes”, il cortometraggio che racconta la Sardegna

Andato in onda su Paramount Channel, il cortometraggio di Mauro Aragoni ha riscosso un sorprendente successo. Un viaggio tra le tradizioni, i paesaggi, gli antichi costumi della Sardegna. Daniele Puddu lo approfondisce nella sua recensione su Sardegna in Blog:

Successo per Nuraghes su Paramount Pictures: evocativo e cruento, tra antichi guerrieri, duelli e sangue. E’ un “Salmo dedicato alla vendetta” quest’ opera di Mauro Aragoni ambientata ai tempi dei Nuragici, dove i veri protagonisti, più che la storia in sé, sono gli splendidi paesaggi della Sardegna e i costumi dei nostri avi (opera di Andrea Loddo), su tutti quello della maschera etnica di Seui: S’Urtzu e sa Mamulada. Stiamo parlando “Nuraghes S’Arena“, il nuovo cortometraggio fantasy a forti tinte horror (o perlomeno pulp, come si diceva una volta) girato in Sardegna dal regista Mauro Aragoni e che vede protagonista il rapper Salmo, nei panni del guerriero Arduè che, perseguitato dagli incubi, sconfigge infine in un’arena desolata colui che gli uccise la figlia.

Leggi l’articolo qui.