,

La felicità del cactus

9788807032929_quarta

La felicità del cactus

La felicità del cactus è quello stato mentale che colpisce chi ha poche pretese e sta lì a prendersi quella poca acqua che gli spetta una volta ogni tanto. Sarah Haywood racconta in questo romanzo le avventure di Susan, una donna inflessibile e assolutamente femminista che rifiuta qualunque aiuto e qualunque debolezza. A Susan la sua vita va bene così com’è, senza sorprese e senza momenti sdolcinati. Ma anche i cactus più spinosi e più ancorati alla terra fioriscono ed è proprio quello che accade a questa donna in carriera, con un modesto ma elegante appartamento nel cuore di Londra e con una vita sentimentale preordinata, con un uomo che non chiede molto in cambio, se non qualche uscita culturale e qualche nottata insieme. Tutto cambia quando Susan scopre di essere incinta e nel frattempo viene colpita dalla scomparsa di una persona a cui è molto legata. All’improvviso le sue certezze crollano e un nuovo universo interiore si spalanca dentro di lei, scombussolandola completamente. Ma è proprio in questo attimo di confusione che l’esistenza si svela perché Susan riceverà aiuto dalle persone più impensabili, rimanendo finalmente senza parole e, soprattutto, senza spine. La felicità del cactus è un libro che insegna ad innaffiare, poco per volta, il proprio cuore.

 

L’autore

sarahhaywood.jpg.223x276_q100

Sarah Haywood è nata a Birmingham. Dopo gli studi in Legge, ha lavorato come avvocato e come consulente legale. La felicità del cactus (Feltrinelli, 2018) è il suo primo romanzo, acclamato in Inghilterra come uno degli esordi più attesi dell’anno, selezionato dalla catena di librerie WHSmith per la loro campagna promozionale per i nuovi talenti 2018 e in corso di pubblicazione in 7 paesi.