,

Sophie Chen Keller – La voce delle cose perdute

Sophie Chen Keller – La voce delle cose perdute

Un libro pieno di poesia che attraverso gli occhi e il cuore di un bambini veleggia verso il senso della vita.

La voce delle cose perdute di sophie chen kel“La voce delle cose perdute di Sophie Chen Keller“ è un libro che ho divorato, meraviglioso, scritto benissimo che trasporta nella storia del piccolo Walter.

E’  l’avventura di un bambino molto particolare, di 12 anni, che ha difficoltà a parlare. Walter ha smesso di comunicare con gli essere umani. Milton, un cane Labrador, è il suo migliore amico e con lui che vive le sue avventure.

Walter vede cose che  sfuggono alle persone, è bravissimo a ritrovare quello che gli altri perdono. Anche lui perde una cosa molto importante, il libro magico di sua madre, lo cerca avventurandosi nella città, scoprendo persone che come lui si sono chiuse in sé … ma che non hanno mai perso la speranza.

Sophie Chen Keller narra una storia molto toccante, anche drammatica. L’avventura di Walter, alla ricerca del libro della madre, gli permetterà di riaprirsi al mondo.

E’ un viaggio attraverso la consapevolezza di non abbandonare mai la speranza, verso la comprensione che noi siamo li dove siamo, si tratta solo di avere coraggio e vedere.

Può sembrare una fiaba, per me è uno spaccato della vita di molti di noi.