Il club di lettura “Signore e signori, si legge” nasce nel 2016 dopo tante chiacchiere e risate tra me, Marta Guarino Amato e Tiziana Marranci di Messaggerie Sarde. Dopo ogni mio acquisto di libri ci capitava spesso di discuterne e di consigliarci a vicenda: e chiacchiera oggi, chiacchiera domani, è nata l’idea di coinvolgere nel chiacchiericcio altri amanti di libri. Da lì a decidere di aprire il gruppo di lettura il passo è stato breve.

Per ogni incontro mensile proponiamo un libro amato (o odiato!), per poi trovarci in totale relax, spesso davanti a una fetta di torta e una tazza di tisana. Ci piace scambiare informazioni, emozioni, curiosità, critiche, antipatie e folli innamoramenti scaturiti dalle nostre letture.

Il nostro gruppo non si è occupato solo di lettura, abbiamo anche organizzato un intenso ed emozionante evento: “Mare nostro che non sei nei cieli”, una splendida serata dedicata ai giovani migranti, che sono stati protagonisti con le loro poesie, i loro racconti di vita, le loro favole, i loro sorrisi. Ad accompagnarli, le note dei bravissimi La città di vetro.

Ci piace l’idea di riuscire a diffondere la lettura, la conoscenza dell’altro attraverso la parola scritta e l’incontro. Raccogliamo libri in lingua francese e inglese per riempire gli scaffali delle biblioteche dei centri d’accoglienza e delle carceri: se avete qualcosa da darci siete i benvenuti. Perché senza i libri si vive male.

In questo spazio troverete le recensioni curate dalle amiche e dagli amici che partecipano fisicamente ai nostri incontri. Anche nel nostro gruppo aperto Signore e signori, si legge” su Facebook,  ognuno potrà proporre una recensione su un libro che vi è particolarmente piaciuto, e se vi farà piacere potrà essere pubblicata qui.

Vi aspettiamo sul nostro gruppo Facebook, con i vostri consigli, le vostre critiche, i vostri amori, i vostri “mattoni” impossibili.

Viva i libri, amici di sempre!

Chi è Marta Guarino Amato

Ottica che vende occhiali speciali per leggere di più. Appassionata di danza, musica, libri e cioccolata. Ha imparato a leggere a 4 anni perché voleva leggere da sola Topolino. Non ha più smesso.

Club di lettura