Minna Lindgren, Mistero a Villa del Lieto Tramonto

Minna Lindgren, Mistero a Villa del Lieto Tramonto evidenza

Minna Lindgren, Mistero a Villa del Lieto Tramonto

Minna Lindgren, Mistero a Villa del Lieto TramontoÈ la scoppiettante storia di tre donne di novant’anni che non hanno alcuna intenzione di morire fino a quando non scopriranno chi ha ucciso il cuoco della casa di riposo. Siiri, Irma e Anna-Liisa pensavano che si sarebbero annoiate a Villa del Lieto Tramondo, ma l’assassinio del giovane cuoco le trasforma dalla sera alla mattina in detective sopraffine. Minna Lindgren è l’autrice delle avventure di queste tre anziane che mentre cercano di districare il mistero dell’omicidio denunciano la freddezza della società finlandese.

,

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Mark Haddon

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Mark Haddon

Christopher Boone, una notte, mentre esce in giardino in una delle sue consuete passeggiate notturne trova il cadavere di Wellington, il cane della vicina di casa e da quel momento non riesce più a darsi pace.

Christopher ha 15 anni e soffre della sindrome di Aspenger, una forma particolare di autismo. Il suo rapporto col mondo e con le persone è problematico. Detesta molte cose, come per esempio il giallo e il marrone, che i mobili di casa vengano spostati o che lo si tocchi. In compenso adora la matematica, l’astronomia e i romanzi gialli. Ed è grazie a questa sua ultima passione che, ispirandosi al suo beniamino Sherlock Holmes, non solo si lancia in un’investigazione senza precedenti, ma decide anche di scrivere un libro basato sulla sua investigazione.
Christopher però non sa che la sua indagine lo porterà a scoprire segreti e cose che mai avrebbe immaginato, cose che farà fatica a comprendere e cose che lo porteranno ad addentrarsi nel mondo caotico e rumoroso degli altri.

Un libro divertente,  una detective story avvincente che spiega in modo tenero le difficoltà di chi è affetto da questa sindrome che molti non conoscono.

Trovi Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, qui all Messaggerie Sarde a 12 euro.

,

Mio fratello rincorre i dinosauri (Storia mia e di Giovanni che ha un cromosoma in più) di Giacomo Mazzariol

image

messaggerie sarde libri

La famiglia Mazzariol è composta da papà e mamma Mazzariol e tre figli: Giacomo, Alice e Chiara.

Quando arriva la notizia dell’arrivo di un nuovo fratellino, tutti sono al settimo cielo. Specialmente Giacomo. Lui è il più felice, perché finalmente ci sarà una parità di sesso in famiglia. E poi lui l’ha sempre desiderato un fratellino col quale combinare un sacco di marachelle e al quale insegnare tante cose. La lieta notizia è accompagnata da un’altra informazione: il nuovo fratellino sarà speciale.

Giacomo, che allora ha solo 5 anni, inizia a fantasticare su questa parola, immaginando un fratellino coi super poteri, un bambino incredibile, unico e questa notizia lo rende entusiasta. L’attesa è febbricitante e quando finalmente Giovanni nasce, Giacomo rimane piuttosto perplesso e disorientato.

Quella testa schiacciata come un vassoio, quegli occhi allungati che ricordano un cinese, (o un venusiano) e i piedi. I piedi sono davvero strani. Quattro dita. O meglio, il minolo e il pondulo sono fusi insieme. Potenzialmente le dita potrebbero essere cinque.

Ma da quale pianeta viene Giacomo? Questa è la domanda che assillerà Giovanni per i primi anni di convivenza. Le stranezze del fratellino rimangono inspiegabili fino al giorno in cui Giovanni trova in casa un libro che parla della Sindrome di Down.

E qua inizia la sua crisi interiore, che non trova il coraggio di esternare. Quindi suo fratello, secondo quel libro, è malato. Eppure è sempre così felice, frizzante, affettuoso e pieno di vita. Non se lo spiega.

Gli anni passano e il conflitto interiore di Giovanni aumenta, specialmente quando inizia le scuole medie, e chissà per quale ragione omette a tutti di avere un fratello, che tiene nascosto.

Un libro tenero, divertente e allo stesso tempo molto introspettivo. Un libro che ci consente di entrare in quelle famiglie che hanno a che fare con questa particolare condizione, che inaspettatamente può essere una fortuna, un arricchimento del cuore 🙂

Curiosità: Mio fratello rincorre i dinosauri è una storia vera. Per gioco e per amore, Giacomo ha iniziato a fare una serie di video al suo fratellino Giacomo e sempre per gioco, un giorno ha pubblicato uno spassoso video su Youtube, per sensibilizzare le persone, intitolandolo The simple interview.

Il video ha avuto un successo imprevedibile: i principali quotidiani gli hanno dedicato la prima pagina e anche le Iene ed altre trasmissioni hanno fatto dei servizi sul meraviglioso rapporto di Giacomo e Giovanni.

 

Letti di notte 2017

Letti di notte 2017 a

Letti di notte 2017

Torna il 17 giugno “Letti di Notte”: in tutta Italia, dal 2012 le luci di librerie e biblioteche si accendono per una notte intera, le porte si aprono per far entrare e uscire parole, voci, luci… Sogni!
Per l’occasione noi apriremo le nostre porte “virtuali” utilizzando la pagina Facebook della libreria.
Il tema per il 2017 è “Sogni e sognatori”, e ci piacerebbe declinarlo realizzando delle foto con il tuo aiuto e quello di tanti altri amici. Se vuoi far parte del nostro progetto devi inviarci una foto in cui leggi… di notte! Deve essere scattata con il cellulare e accompagnata da una breve frase che ci spieghi quale libro leggi (titolo e autore) perchè ti ha fatto sognare, e magari che cosa…
Puoi scegliere tu se inquadrare o meno il viso; l’importante è che si vedano le mani ed il libro scelto (copertina o frasi interne). Invia i contenuti con un messaggio privato sulla pagina, oppure via mail a info@messaggeriesarde.it
Le foto saranno pubblicate sulla pagina la notte del 17 giugno a partire dalle 20:00, una ogni ora fino al mattino seguente.
Il giorno dopo, se vorrai, potrai condividerle sui tuoi profili con gli hashtag #lettidinotte, #messaggeriesarde e #lettorisognatori, per raccontare al mondo che i lettori sono fortunati perchè anche da svegli non smettono mai di sognare