I colori dopo il bianco di Nicola Lecca

I colori dopo il bianoco di Nicola LeccaStaccarsi dal passato farà male? Silke è stanca di Innsbruck, ostaggio dell’abitudine, domata dalla disciplina e ammansita dalla ricchezza.

Per vivere a pieno sceglie Marsiglia. Ha voglia di novità, di mare e di colori, e non importa se tutto questo comporterà mille sfide: Silke è finalmente pronta ad affrontarle.

Ragazza, ma non ancora donna, rinuncerà al benessere della sua vita privilegiata per trasferirsi a Marsiglia in un micro appartamento vicino al porto, lasciandosi alle spalle i genitori ossessionati dalle regole.

Marsiglia coinvolgerà Silke nel suo alveare di esistenze complicate, curandola dalla solitudine e accogliendola con una moltitudine che turba e spaventa, rallegra e commuove.

Se a Innsbruck il tempo pareva sospeso in un’illusione asettica e le giornate si susseguivano con la grazia innaturale del nuoto sincronizzato, a Marsiglia tutto scorre, governato da un’imprevedibilità che mette a dura prova ma offre, in cambio, vivacità e calore umano.

Come accade con Murielle: una vicina di casa chiacchierona che, armata di torte e di prelibatezze africane, aiuterà Silke ad abbandonare la sua riservatezza per unirsi al flusso della città e imparare il valore dell’accoglienza, l’importanza dell’ascolto e l’arte di non prendersi troppo sul serio.

Nel fitto reticolato delle stradine marsigliesi, Silke si incontrerà col mondo e si renderà conto che ogni labirinto può trasformarsi in un gioco: un rompicapo da risolvere per dimostrare di essere all’altezza della vita.

E quando incontrerà la vecchia gattara di rue de la Palud e il giovane Didier – ladro, atleta e mangiatore di fuoco -, si accorgerà che il destino, capace di togliere tanto, è spesso pronto a dare: proprio quando meno ce lo aspettiamo.

Con una scrittura semplice ma elegante, Nicola Lecca realizza l’affresco di una Marsiglia travolgente: e, con uno sguardo pieno d’amore per la vita, rende eterna l’ostinata ricerca di una ragazza desiderosa di un destino che finalmente le assomigli.

La moglie dell’aviatore di Melanie Benjamin

La moglie dell'aviatore di Melanie BenjaminAnne Morrow incontra per la prima volta Charles Lindbergh, è una ragazza piena di grazia e impeto giovanili, con i capelli scuri e un corpo inadatto agli abiti dalla linea dritta dell’epoca, è il 1927.

Figlia dell’ambasciatore americano in Messico, un uomo appartenente allo stesso mondo e alla stessa cerchia sociale di Joseph e Rose Kennedy e di Henry Ford.
Anne sogna “relazioni scandalose” pur di non diventare un giorno come una di quelle vecchie rinsecchite che passano il tempo a malignare.
Lui è diventato un eroe: ha sorvolato l’oceano Atlantico come un’aquila, e in solitaria per giunta, conquistando non solo l’intero pianeta ma anche il cielo sovrastante.
Da allora è immortalato per l’eternità in fotografie e cinegiornali mentre sventola allegro la mano dalla cabina di pilotaggio.
Snello e abbronzato nella sua tuta da aviatore troppo larga, i capelli biondi tagliati cortissimi, rasati sulla nuca e con una frangia da adolescente.
Oppure appoggiato con atteggiamento disinvolto al suo aereo; anzi, per lui l’aereo, lo Spirit of St. Louis.
I Morrow hanno invitato il giovane aviatore nella speranza che i suoi occhi si posino su Elisabeth, la sorella maggiore di Anne.

Un figlio di Alejandro Palomas

UN FIGLIO DI ALEJANDRO PALOMASGuille non ha niente in comune con i suoi compagni di scuola è taciturno e ha sempre la testa tra le nuvole. 

Sarà perché non si è ancora ambientato nella nuova scuola, dice suo padre, Manuel Antúnez, Sonia, però, scuote la testa. 
Quella mattina, prima dell’intervallo, ha chiesto agli alunni che cosa avrebbero voluto fare da grandi.
C’è chi ha risposto il veterinario, chi Beyoncé, chi ancora l’astronauta, Rafael Nadal o la vincitrice di The Voice
Guille vuole essere Mary Poppins perché è una signora simpatica che sa volare, ama gli animali. Nessuno degli adulti ha, però, intuito il vero motivo della risposta di Guille. 
Avere i poteri magici di Mary Poppins significa per il bambino risolvere d’incanto tutti i suoi problemi. 
Gli basterebbe, infatti, cantare Supercalifragilistichespiralidoso e sua madre tornerebbe a casa, suo padre smetterebbe di passare le sere a piangere. 
La sua amica Nazia non sarebbe costretta ad andare in Pakistan a sposare un signore anziano che neppure conosce.
Lui, sa perfettamente che suo padre lo mette a letto e poi va a rimestare in una vecchia scatola nascosta. 
Sa che è un mistero che sua madre sia andata a lavorare a Dubai e non sia ancora tornata.
Con la sua prosa lieve, Alejandro Palomas regala una favola tenera e profonda che riflette sulla distanza emotiva che si può instaurare tra padre e figlio.
Un romanzo pieno di grazia e di speranza che parla al cuore di chi non vuole smettere di credere ai propri sogni. 

Paperblanks – l’esperienza di scrittura definita

Paperblanks  ®, design innovativo, attento lavoro manuale e fabbricazione solidale sono presenti nella creazione di ogni prodotto.

Paperblanks – Diari Acqueforti Fiorentine

I nostri diari Acque Fiorentine sono dedicati agli amanti delle splendide fiorettature e dei gesti teatrali. La sontuosità è la caratteristica principale dei preziosi motivi spagnoli, tratti da una delle incisioni di un testo contenente oltre cento decorazioni diverse per più tipi di supporto, dai dipinti su muro, alle carte da parati e agli arazzi. 

Lo stile fiorentino, né timido né discreto, manifesta la sua esuberanza in ciascun particolare. Crogiolarsi nella luce dorata della copertina Sole della Toscana, o affondare lo sguardo nell’azzurro intenso dell’immagine di Delphinium riporta la mente allo sfarzo del tempo. 

Questi diari variopinti celebrano l’arte dell’ornato, gli intrecci di filigrane e la massima espressione dell’arte dei motivi decorativi su carta; riescono quasi a ricreare il tranquillo oziare in un vero giardino toscano.

Paperblanks – Agende

Il libro che raccoglie i motivi originali venne pubblicato da Ginés Codina y Sert intorno al 1890, la ricchezza e lo splendore dei disegni sono apprezzabili oggi come allora.

Le nostre meravigliose agende 12 mesi sono il prodotto più richiesto del nostro catalogo: sono perfette e vi permettono di organizzare al meglio e con stile le vostre giornate. Queste agende, che vanno da gennaio a dicembre 2017, sono disponibili in layouts giornaliero e settimanale.

Tutte le agende contengono supplementi utilissimi:
 – Calendario mensile e annuale
 – Giorni festivi e ricorrenze nazionali e internazionali
 – Prefissi internazionali
 – Tavole di conversione per taglie, misure e temperature
 – Tabella dei fusi orari
 – Pagine promemoria per viaggi
 – Pagine promemoria per compleanni ed eventi
 – Pagine supplementari
 – Comodo inserto rubrica rimovibile